Il Bar dello Sport

domenica 23 settembre 2007

Il punto sulla B



Un batedo di gol in questa quinta di campionato di B.


Quando gioca il Brescia, ora come ora, non ce n'è per nessuno: tre pere al Messina e via andare. Partita da scarabaccino a Modena, con l'Albinoleffe che la spunta all'ultimo minuto: squadra tosta, che va a busso e che impone il propio gioco; vincere a Modena non è facile e lei c'è riuscita. Il Lecce passeggia facile ad Avellino, mentre il Mantova si prende un bel papagnone nei denti e rimedia una brutta sconfitta interna ad opera del Pisa. Il Bologna vince senza troppi patemi con la Triestina. Ora che non ci sono squadre da mandare in A a tutti i costi, cominciano anche ad assegnarle i rigori. Il Chievo non stacca il piede dall'accelleratore e passa a Frosinone.


Il Bari sembra cominciare a trovare il bandolo della matassa e asfalta il Ravenna, che deve risolvere problemi evidenti in difesa.
Il Grosseto, spinto da un tifo da Maracanà, ribalta il risultato con il Rimini e fa sua la partita. Un Ascoli con un Taibi che fa dei bambini coi baffi in porta, vince di misura con uno Spezia molto sfortunato (e troppo debole in difesa). A Cesena stanno ancora sbattendo i maroni contro gli spigoli del tavolo: per ben due volte, in 11 contro 9, si sono fatti riprendere dal Vicenza. Infine con un rigore il Treviso batte un Piacenza lontano parente della squadra dell'anno passato.

2 commenti:

Stefania Campanella ha detto...

Ma ci guarderete?
Lunedì 1 ottobre?
more info www.donnetifose.it

Chas ha detto...

Detari, che sobrietà nel commentare il campionato Piangilogna...