Il Bar dello Sport

mercoledì 19 settembre 2007

Punizione diretta #4 Nazim Hikmet special

Nel nome di Allah, clemente e misericordioso, io vi racconterò una storia. Perché Allah è l'unico vero dio, e Maometto il suo profeta.

Sappiate che il nostro racconto parte in una delle terre lontane chiamata Milano, abitate da infedeli, da dove giunse un'orda scomposta di invasori, che pensaron di far conquiste nella bella Istanbul, baciata dal mare, e dove dolce al calar del sole il canto dei mu'adhdhin si diffonde.

Vi eran tra essi dei feroci guerrieri, famosi nelle loro terre per la loro inaudita potenza in battaglia, e la totale mancanza di clemenza verso l'avversario. Guerrieri come il temibile Samuel, dagli occhi di ghiaccio e dal volto arcigno, o il prode Stankovic, aduso a mille battaglie, o ancora il feroce Ibrahimovic, conosciuto da tutti per l'eleganza con cui puniva il nemico. Grande era lo schieramento di forze che si apprestava a conquistare Istanbul, e gloriosa pareva essere la spedizione degli infedeli.

Ma Allah ama il suo popolo, e mai permetterebbe che fosse lasciato alla mercé degli invasori, e toccò quindi il cuore dei nemici dei suoi fedeli, e le loro gambe tremarono, la loro mente si annebbiò, e con grande scorno si arresero, e tornarono da dove erano venuti, imparando l'amara lezione nella maniera più dura.

Con grande gioia il popolo di Istanbul festeggio e lodò Allah per la vittoria che egli aveva concesso loro sui suoi nemici, a tal punto che per qualche giorno essi non pensarono manco a farsi saltare in aria nel tempo libero, tirandosi dietro qualche infedele.

Giuro su tutti i djinn del deserto, e la santa Ka'aba, e il panino al kebab che ho mangiato la settimana scorsa da quel negozio sotto casa ( eche sicuramente foraggia il terrorismo di matrice islamica), che questa è la mia storia, ed è vera.

Perché Allah è l'unico vero dio, e Maometto il suo profeta.


Julio Cesar: 7.5
La moltiplicazione dei pani e dei pesci mi aveva impressionato di meno.

J. Zanetti: 5.5
Si dimostra così timido che di sicuro non avrebbe limonato manco ad una festa delle medie.

Rivas: 6
Bene come marcatore, attento e molto fisico, ma tecnicamente è tra lo scarso e il disabile.

Samuel: 6
Duella con Kezman, cerca di salvare alla disperata, ma non è colpa sua se i centrocampisti non fanno filtro.

Maxwell: 4.5
Non ha giocato male, per uno con la labirintite.

Stankovic: 5
L'esperienza adolescenziale di farsi scoprire dalla mamma mentre ti tocchi: imbarazzante.

Dacourt: 5
Ricorda Mauro Repetto degli 883: non si capisce bene cosa cazzo sia lì a fare.

Jimenez: 5
Ruba due calci d'angolo a Figo. Via, brutta merda!

Cambiasso: 6
L'unico a centrocampo che tenta di fare filtro e di farsi vedere in appoggio in avanti. Tenta.

Solari: 4.5
Penalizzato eccessivamente dalla sua somiglianza con Drupi.

Figo: 6
Entra, cerca di mettere ordine, ma la squadra non riesce a seguirlo. Ma io ti voglio bene lo stesso.

Suazo: 5
Inizia bene, con un bello scatto al decimo del primo tempo in contropiede. Finisce bene, con un bello scatto al decimo del primo tempo in contropiede.

Ibrahimovic: 5
Oh, mettiamo in quarantena Adriano? Sarà mica contagioso?

Crespo: 7
Bel taglio di capelli.

Mancini: 4.5
E non piangere o tra un po' vedrai piangere anche me!

5 commenti:

jelem ha detto...

Deivid gnomo, Deivid amico mio
Tu sei il migliore amico che ci sia

Eric ha detto...

Partorirai con dolore.

s.homer ha detto...

Ma Solari non assomiglia anche a Banderas?

Punkers ha detto...

No, Solari è figlio illegittimo di Ozzy...

Anonimo ha detto...

Hello there, You've done a great job. I will definitely digg it and personally recommend to my friends. I'm sure they'll be benefited from this web site.

My blog - cellulite treatment